Guglielmo - CAI Iseo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Guglielmo

Lago e montagne
 

MONTE GUGLIELMO


MONTE GUGLIELMO O GOLEM: con i suoi 1956 m, è la montagna più alta tra quelle che si affacciano sul lago. Su una delle sue maggiori elevazioni sorge una piccola chiesetta, localmente conosciuta come il Redentore. A poca distanza, sul versante rivolto verso il lago di Iseo, sorge il rifugio Almici.
Data la sua conformazione "a panettone", il Golem può essere salito da più parti, sia in estate che in inverno. Se si aggiunge che la via di salita più diretta, ovvero quella da Pezzoro in Val Trompia, si trova a breve distanza dalla città di Brescia, si può capire il motivo dell'assidua frequentazione.
Dal versante sebino, la salita più diretta è dalla località Croce di Marone, che in poco più di un'ora e mezza conduce in vetta tramite sentiero ben segnalato oppure tramite strada bianca fino al rifugio Almici. Attenzione però a questo itinerario in inverno, quando c'è neve non assestata.
Altra salita degna di nota è dal paese di Zone, attraverso il Sentiero degli Gnomi, così chiamato perché contornato da numerose sculture lignee opera di un bravissimo scultore locale. Partendo da sotto il cimitero di Zone, si raggiunge la vetta del Monte Guglielmo superando 1250m di dislivello su sentiero ben segnalato.
Tutti gli itinerari qui menzionati sono anche apprezzati dagli amanti dello sci-alpinismo e delle ciaspole.

Torna ai contenuti | Torna al menu